Lo psicoterapeuta

Lo psicoterapeuta è uno psicologo o un medico che ha conseguito un'ulteriore specializzazione quadriennale in Psicoterapia presso scuole di specializzazione riconosciute dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR).

 

COS'E' LA PSICOTERAPIA COGNITIVO – COMPORTAMENTALE, A COSA SERVE E A CHI SI RIVOLGE

La psicoterapia ad orientamento cognitivo comportamentale è una psicoterapia che permette di trattare una molteplicità di problematiche psicologiche in modo preciso e con tempistiche relativamente brevi.

L'obiettivo di una psicoterapia è quello di offrire, alle persone che vivono dei momenti di difficoltà, la possibilità di ritrovare quel benessere psicologico che permetta loro di tornare a condurre una vita che sia quanto più serena possibile.

Importante è non cadere nella convinzione comune, che solo le persone che hanno problemi "gravi", abbiano necessità di effettuare una terapia psicologica.

Un supporto psicologico può rivelarsi altrettanto utile per tutte quelle problematiche che investono le diverse sfere della vita quotidiana di una persona.

Spesso, infatti, sono proprio i piccoli problemi comuni che vanno a sovraccaricare la psiche di ognuno di noi, andando a tramutarsi in una serie di disturbi anche fisici, quali ad esempio cefalee, insonnie, tachicardie, mancanze di respiro: tutti sintomi che ci indicano una sofferenza di natura psicologica, che se adeguatamente e tempestivamente trattata può essere risolta in un breve lasso di tempo, evitando così che peggiori o si cronicizzi.

I disturbi di cui mi occupo abbracciano un ampio ventaglio di problematiche, più o meno gravi.

Primi fra tutti sono i disturbi d'ansia: attacchi di panico, fobie, ansie generalizzate, rappresentano al giorno d'oggi e nella tipologia di società in cui viviamo, la causa più comune e diffusa di malessere psicologico.

Non meno importanti sono i disturbi dell'umore. Le ricerche internazionali ci informano di come un episodio depressivo, più o meno intenso, possa statisticamente capitare ad ognuno di noi, nel corso della vita.

Tutto ciò non deve spaventare, bensì rendere più attenti e pronti a chiedere un aiuto specialistico, nel momento in cui si riesca a riconoscere come psicologica, la causa del proprio malessere.

Altrettanto diffusi ed importanti risultano essere i disturbi del comportamento alimentare: anoressia, bulimia e disturbo da alimentazione incontrollata, risultano essere problematiche, presenti, al contrario magari di quanto si possa pensare, sia fra le donne che fra gli uomini, sia fra gli adolescenti, che fra gli adulti.

Ulteriori disturbi che è bene non sottovalutare, sono tutti quelli che interessano i bambini e gli adolescenti.

Spesso si ha la tendenza a pensare che con la crescita, tutto si possa risolvere spontaneamente; in realtà è importante non sottovalutare i disagi psicologici dei propri figli, perché è proprio in questo periodo della vita che si va a strutturare una personalità che si manterrà poi anche nella vita adulta.

Infine è importante porre attenzione alle problematiche di coppia: a questo riguardo le terapie possono essere svolte, in base alle richieste e alla necessità, con entrambi i membri della coppia insieme, oppure con uno solo dei due.

La letteratura scientifica internazionale, ha da decenni affermato che l'approccio cognitivo –comportamentale risulta essere quello più efficace nei disturbi citati, anche più di un trattamento di tipo farmacologico.

 

Link: Ordine degli Psicologi della Lombardia

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito e gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la nostra Cookies Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione sul sito in qualsiasi altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.